APPALTI PUBBLICI: ASPETTANDO IL REGOLAMENTO

Nell’attesa della conclusione dei lavori della Commissione Greco sul nuovo Regolamento, questo Convegno vuole ritornare su alcuni problemi ordinamentali - legati anche alla definizione del testo ministeriale - come quello della iper-regolamentazione e della parallela necessità di tornare invece a testi “ispirati” dalla vecchia essenziale normativa, simbolo di praticità, com’era il Capitolato generale del 1962.
L’occasione di questa ulteriore riflessione ci è offerta, in particolare, dal Parere n. 3235/2019 che il Consiglio di Stato ha rilasciato, durante la pausa natalizia, in relazione al testo delle linee-guida Anac sugli affidamenti dei servizi sociali.
Esso mostra infatti, in maniera più evidente rispetto al passato, l’urgenza di rivedere la compatibilità degli strumenti di soft law con le disposizioni di legge adottate e da adottare.
Ma, gli ultimi tempi sono stati segnati anche dalle due pronunce della Corte di giustizia in materia di subappalto (C-63/18 e C-402/18) che, oltre a portare alla dichiarazione di incompatibilità comunitaria della disciplina interna, hanno fatto riemergere l’antica questione della disapplicazione, nelle more dei necessari adeguamenti legislativi, delle norme nazionali che risultano in contrasto con la disciplina Ue. Non a caso, di ciò è già stata data evidenza dallo stesso Consiglio di Stato, nella sentenza n. 389 del 16 gennaio 2020, che ha ritenuto appunto non più applicabili le limitazioni percentuali dell’articolo 105 del Codice anche con riferimento alle imprese ausiliarie.
Sul fronte delle novità legislative introdotte a chiusura del 2019, merita poi una attenta considerazione anche la norma contenuta nel decreto-legge n. 124/2019 (Decreto fiscale) che, in sede di conversione nella legge n. 157/2019, ha portato alla nuova versione della disciplina delle ritenute fiscali e delle compensazioni nei contratti di appalto e di subappalto, che sta già ponendo, a P.a. ed imprese, problemi interpretativi e dubbi applicativi, con incidenza rilevante sulla gestione della fase esecutiva dei contratti.

Date: 
26 February 2020